SONO SODDISFAZIONI :)



Anna ci scrive:


"Buona Sera, Tre settimane fa, ho visto il cartellone per il concerto del Coro Alpino alla chiesa San Giovanni Bosco nel vostro finėstra panoramica. Ho cantato con il coro per la mia prima volta. Così, c'era una cosa che mi ha dato la gioia nella nostra communita iltaliana in Ville Emard. (Chiedo scusa per gli errori in italiano, e perche sono terza generazione!) Pero, ho voluto dare ringrazio nella lingua della nostra cultura e la mia cara famiglia.
 

Stasera, ho visto il vostro manifesto pubblicitario con il missione dell'associazione.
 

Pensavo per gli anni che siete un gruppo degli uomini italiani che guardate calcio e giocate bridge insieme senza le donne! Mai ho visto una donna con tuti voi. Che sorpriso per me! Fate molte brave cose per le famigilie!


Prima, ho pensato che se ho un marito un giorno lo direi "Andare vai con gli uomini Calabresi al gruppo Monk" Ora. penso veramente che se posso vi dare aiuto nel missione, vorrei.


Lavoro al negozio O Mari accanto Caffe Napoleteana (jammo, jammo, coppa jammo jamm!) Facciamo la fresca pasta per lasagna,cannelloni ecc. Un uomo del Coro Alpino, Nello, mi ha detto che fate una cena quando avete bisogno del soldi per il fitto o l'altre cose. Vorrei andare una volta per ritornare il sostegno. Per piacere, mi scrivete la data quando farete la cena o qualcosa lo stesso per il missione dell'associazione. Anche, vorrei donare la fresca pasta come un regalo.


Spero che avete capito il mio italiano. Parlo la lingua soltanta nella chiesa mia (Bosco) e quando sono con il coro nella pracita in San Leonardo.
Buona Fortuna in 2017".
                   SONO SODDISFAZIONI :)




E io:

"Carissima Anna,


GRAZIE per questa tua bellissima mail! E Grazie per averla scritta in italiano. Scrivi benissimo. Non scusarti.

Quanto ci scrivi fa bene al cuore!

Dal mese di febbraio abbiamo lavorato sodo per fare in modo che l'Associazione Famiglie Calabresi continuasse a esistere (tra i tanti problemi, quello del pagamento dell'affitto e quello del numero dei soci che diminuiva in modo preoccupante).

Abbiamo messo in campo tante iniziative.

Ogni mese organizziamo una cena di autofinanziamento (ci permette di raccogliere quanto basta per fare fronte all'affitto), ogni mercoledi', dalle 19:00 alle 22:00, si gioca a Bingo (ci permette di coinvolgere le signore - sempre piu' numerose - e di fare comunità), ogni mercoledi' mattina, dalle 10:00 alle 12:30, teniamo i corsi di alfabetizzazione informatica per over60 (vi partecipano una decina di persone) e ci siamo aperti alle altre realtà associative del quartiere (italiane, come il Club de L'Age d'Or "Luci e Speranze" della chiesa di San Giovanni Bosco e quebecchesi, come "La Concertation", l'organismo che riunisce tutte le associazioni che operano sul territorio).


Le Signore sono sempre piu' coinvolte nelle attività dell'Associazione e il numero dei soci è aumentato. Anche il conto in banca dell'Associazione ora è in attivo, tanto da permetterci di affrontare con maggiore tranquillità le spese correnti. Ne siamo molto soddisfatti!


Non manchero' di leggere quanto ci hai scritto ai nostri iscritti. Ne saranno molto contenti. Ne sono certo!!!

Con profondo affetto".