Il Paese delle Meraviglie


C’è un Paese il cui Governo è composto per metà da uomini e per metà da donne?

E uno dove i Ministri sono scelti secondo le relative competenze e dove ciascuno di loro si occupi di cose di cui ha già una certa esperienza?

Un Paese nel quale il ministro della Salute è un medico, quello della Famiglia e dello Sviluppo Sociale è un economista esperto di povertà, dove il ministro per la Scienza e per l’Innovazione è un premio Nobel e quello per le Donne è una donna?! Ça va sans dire

Una nazione nella quale il ministro per lo Sport è un’atleta paralimpica e quello dell’Immigrazione, dei Rifugiati e della Cittadinanza è arrivato dalla Somalia nel 1993 come profugo e, oggi, ha 39 anni? 

E mi fermo qui.

Non prima, però, di aver raccontato di Julie PAYETTE, nuova Governatrice generale del Canada.

Montrealese - non a caso. Viene, infatti, rispettata la tradizionale alternanza tra anglofoni e francofoni – astronauta, a capo dell’Agenzia spaziale canadese e donna delle Meraviglie! 

Il Governatore generale del Canada è il rappresentante del Re o della Regina nel Commonwealth, l’organizzazione intergovernativa di 53 Stati membri indipendenti accomunati, eccetto il Mozambico e il Ruanda, da un passato storico di appartenenza all'Impero britannico, del quale il Commonwealth è una sorta di sviluppo, su base volontaria. 

Il Governatore generale è nominato su indicazione del Primo ministro del Canada e svolge i doveri costituzionali e cerimoniali in vece del Re, rimanendo in carica per un periodo di tempo che non ha limiti formali, ma che in genere è di cinque anni.